La tua camera, la tua novella...

Abbiamo pensato di rendere omaggio allo scrittore e drammaturgo Luigi Pirandello, che ebbe i suoi natali ad Agrigento.

Ma intitolare le camere ad alcune delle sue più famose novelle, ci è sembrato poco...

Dunque, di seguito, vi proponiamo i testi integrali delle novelle, da leggere direttamente o scaricare, per poterle gustare con calma in un secondo momento.

Leggere Pirandello è come "leggere" la nostra terra, ricca di bellezze, metafore e contraddizioni...

E' come vivere un pò del nostro quotidiano, sicuramente passato ma, spesso, anche presente...

Speriamo possiate amarlo come lo amiamo noi!

 

 

Ciaula scopre la luna
La patente

I picconieri, quella sera, volevano smettere di lavorare senz’aver finito d’estrarre le tante casse di zolfo che bisognavano il giorno appresso a caricar la calcara.

Cacciagallina, il soprastante, s’affierò contr’essi, con la rivoltella in pugno, davanti la buca della Cace, per impedire che ne uscissero.

– Corpo di... sangue di... indietro tutti, giù tutti di nuovo alle cave, a buttar sangue fino all’alba, o...                          

                                                                            (continua a leggere...)

Con quale inflessione di voce e quale atteggiamento d'occhi e di mani, curvandosi, come chi regge rassegnatamente su le spalle un peso insopportabile, il magro giudice D'Andrea soleva ripetere: «Ah, figlio caro!» a chiunque gli facesse qualche scherzosa osservazione per il suo strambo modo di vivere!

Non era ancor vecchio; poteva avere appena quarant'anni; ma cose stranissime e quasi...
                                                                           
(continua a leggere...)

Pensaci Giacomino
Lumie di Sicilia

Da tre giorni il professore Agostino Toti non ha in casa quella pace, quel riso, a cui crede ormai di aver diritto.
Ha circa settant'anni, e dir che sia un bel vecchio, non si potrebbe neanche dire: piccoletto, con la testa grossa, calva, senza collo, il torso sproporzionato su due gambettine da uccello... Sì, sì: il professor Toti lo sa bene, e non si fa la minima illusione, perciò, che Maddalena, la bella...

                                                                             (continua a leggere...)

— Teresina sta qui?
Il cameriere, ancora in maniche di camicia, ma già impiccato in un altissimo solino, squadrò da capo a piedi il giovanotto che gli stava davanti sul pianerottolo della scala: campagnolo all’aspetto, col bavero del pastrano ruvido rialzato fin su gli orecchi e le mani paonazze, gronchie dal freddo, che reggevano un sacchetto sudicio di qua, una vecchia...

                                                                             (continua a leggere...)

La giara

Piena anche per gli olivi quell'annata. Piante massaje, cariche l'anno avanti, avevano raffermato tutte, a dispetto della nebbia che le aveva oppresse sul fiorire.

Lo Zirafa, che ne aveva un bel giro nel suo podere delle Quote a Primosole, prevedendo che le cinque giare vecchie di coccio smaltato che aveva in cantina non sarebbero bastate a contener tutto l'olio della nuova...

                                                                             (continua a leggere...)

Luigi Pirandello

(Testi tratti dalla raccolta  "Novelle per un anno")

Le Cinque Novelle

Bed and Breakfast

Via Amendola, 24

92100 - Agrigento (IT)

Phone: +39 320 31 46 111

P.iva 02814370843

© 2010 - 2018 by

Giovanni Lopez

All rights reserved.

Le Cinque Novelle - Routard.com